5 motivi per cui hai bisogno di un Project Manager

Il successo dell’implementazione dell’ERP dipende in gran parte dalla gestione efficace del progetto.

Immagina se un processo complesso come l’implementazione ERP, che solitamente coinvolge molte persone, comporta una responsabilità sui dati, richiede il rispetto di metodologie e tempistiche, fosse gestito da persone differenti.

Si creerebbe molta confusione e si perderebbe il controllo sull’efficienza di tutti gli attori coinvolti nel processo.
Per questo motivo, il ruolo di un project manager esperto, figura che gestisce in toto l’intero processo, diventa una componente chiave per guidare con successo l’implementazione.

Con un project manager di riferimento, aumenta in maniera esponenziale la probabilità che un progetto abbia successo e sia redditizio.

Chi è il project manager?

Il processo di implementazione del software ERP è una fase molto delicata per l’azienda; diventa fondamentale responsabilizzare un project manager il cui ruolo è quello di gestire in modo efficiente i cambiamenti che introdurrà il nuovo sistema, di ridurre al minimo le potenziali criticità e di gestire le aspettative dei dipendenti.

Il project manager è la figura di collegamento tra l’azienda e il fornitore che è chiamata a controllare, tracciare e coordinare tutte le attività coinvolte nell’implementazione dell’ERP.

Un fenomeno che si verifica spesso durante i processi di implementazione ERP è lo “scope creep”, che si riferisce a continue modifiche al progetto iniziale.

Lo scope creep è una lieve deviazione del progetto originale che comporta poi l’aggiunta di nuove funzionalità.

Inizia con una richiesta di modifica piccola che non ti dispiace fare, ma le richieste iniziano lentamente ad accumularsi diventando via via condizionanti e alla fine si trasformano in grandi problemi.

Ti assicuriamo che succede più spesso di quanto immaginiate e questo genere di criticità può allungare i tempi e prosciugare completamente il budget del progetto.

Sintetizzando, uno degli obiettivi principali del project manager è quello di assicurarsi che le cose funzionino senza intoppi.

Le attività del Project Manager

Le attività di un Project Manager sono molteplici:

• Analizza e monitora i risultati e le attività del progetto di implementazione
• Rivede i sistemi e le procedure esistenti
• Gestisce la tempistica per l’implementazione
• Delega e supervisiona le parti interessate nel completamento delle attività di implementazione
• Definisce gli obiettivi aziendali generali
• Garantisce una transizione graduale dai vecchi processi alla nuova soluzione di sistema ERP
• Amministra gli appalti con i fornitori

Perché dovresti coinvolgere un Project Manager?

1. Hai maggiore controllo sui costi

Il project manager monitora tutti gli aspetti finanziari, non solo i costi monetari, ma anche le risorse umane, sia interne che esterne, e i costi delle attrezzature. La consegna puntuale e nel rispetto del budget sono i due principali vincoli di qualsiasi progetto.

2. Risparmi tempo

Il project manager decide quali attività devono avere la priorità nel progetto e si assicura che queste vengano completate in modo più rapido ed efficiente. Ogni progetto è costituito da attività interconnesse, ognuna delle quali ha un peso specifico all’interno dell’intero processo. Il project manager aiuta i membri del team coinvolti nel progetto a calcolare il tempo impiegato nelle attività e risolve eventuali problemi in modo che tutti possano rispettare con successo le loro scadenze.

3. Previeni i rischi

Per quanto un progetto possa essere ben pianificato, esiste la possibilità che sorgano dei problemi. Il project manager è in grado di prevedere eventuali rischi e di creare un piano di risposta. È molto importante inserire la prevenzione dei rischi nella fase di pianificazione iniziale.

4. Hai a disposizione una figura che comunica con gli stakeholder

Talvolta accade che l’attività e le richieste cambino in corso d’opera o che un nuovo stakeholder venga coinvolto in un progetto mettendo in discussione cose che erano già approvate e quasi complete. Il project manager gestisce la comunicazione con gli stakeholder per evitare fraintendimenti e rallentamenti nei lavori.

5. Raccogli i dati per il prossimo progetto

Durante tutte le fasi del progetto, il project manager raccoglie dati, monitora l’andamento dei lavori ed elabora reportistiche. Tutte queste informazioni raccolte durante il progetto, consentono di analizzare modelli, tendenze e opportunità di miglioramento per il prossimo successivo, in un’ottica di ottimizzazione.

Le qualità di un Project Manager di successo

È importante scegliere un project manager esperto che abbia la competenza e l’esperienza nella gestione di progetti e persone e che sia esperto nei processi aziendali, nella tecnologia e nel settore di riferimento.

Scegli un professionista che sia flessibile ma determinato allo stesso tempo, sicuro e motivante per i dipendenti, con una comprensione empatica dei punti deboli dell’azienda.

Senso di responsabilità, trasparenza e risolutezza sono delle qualità che ad un project manager non possono mancare.
Avendo una visione chiara del processo di implementazione ERP, il project manager deve essere disposto a prendere decisioni per garantire il successo.

Valeria Marci, il nostro project manager di fiducia!

Ti abbiamo spiegato il ruolo del project manager e le qualità che un buon professionista dovrebbe avere. Arrivati a questo punto, cogliamo l’occasione per presentarti la nostra Project Manager di riferimento Valeria!

In Sabanet il team di consulenti è molto ricco e variegato, Valeria Marci è la responsabile.
Con anni di esperienza nella gestione di progetti, accompagna le aziende nei cambiamenti più difficili in modo efficiente e indolore.

La sua risolutezza e il suo pragmatismo le consentono di ottenere la stima dei clienti che ormai la considerano insostituibile.
Se volessimo soffermarci sulle sue qualità ne verrebbe fuori un articolo davvero troppo lungo ma se t’interessa approfondire chi è Valeria, puoi leggere l’articolo che le abbiamo dedicato in occasione del suo compleanno.

Per concludere, vorremmo farti un’ultima raccomandazione: scegli bene i tuoi partner quando decidi di implementare il tuo software ERP, delle valutazioni sbagliate potrebbero costarti care!

 

SE HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA SUL TUO SOFTWARE ERP

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.