E se ti dicessimo che il Futuro è già su SABATRON? E soprattutto, cos’è SABATRON?

Quando abbiamo iniziato a parlare di SABATRON, che è il nostro progetto di punta dell’anno, abbiamo subito pensato che, per comunicare all’esterno questa novità in Casa Sabanet, fosse necessario un linguaggio unico, diverso. Un linguaggio che ci identificasse fortemente, che fosse solo nostro. E, di conseguenza, una strategia impattante!

Quello che seguirà, è il frutto di mesi di riflessioni, confronti, idee stropicciate, stravolte, che hanno iniziato a prendere forma quando abbiamo capito che – senza andare troppo lontano – avremmo dovuto partire semplicemente dalla nostra storia, da quello che siamo.

SABATRON, nuovo vettore per comunicare e promuovere i prodotti della Suite EasyPlan di Sabanet (vedi screenshot di seguito che mostra la piattaforma), è diventato un libro illustrato, le cui caratteristiche cardine si riassumono in: immediatezza, semplificazione e libertà espressiva.

SABATRON è dove l’immagine, con le sue sfumature, forme e colori, abbraccia le parole che raccontano la storia dell’azienda attingendo ad elementi di verità.

SABATRON è la matita di Cindy Pedone, illustratrice, che incontra il tratto digitale della grafica Stefania Altamore e i testi di Stefania Ressa.

SABATRON è la città dell’universo Sabanet e presto ti racconteremo com’è nata e da chi è popolata.

SABATRON è sfruttare l’illustrazione per promuovere un prodotto softwaristico in un modo – ci rendiamo conto – poco usuale e che ci piace proprio per questo.

Non sveleremo tutto e subito, motivo per il quale quella che oggi leggerai è solo l’introduzione.

Questa è la storia di un’azienda che ha compreso che il modo più efficace per crescere è puntare sulle risorse che ha e sul racconto, senza ricorrere necessariamente alla stampella della pubblicità.

Questa è la storia di un’azienda che ha deciso di mixare tre elementi: attenzione, fiducia e narrazione; e che, anziché cercare di promuoversi, lavora affinché siano i clienti e le persone che la popolano a farlo.

Vendere è trasferire emozioni e se non ci fidiamo abbastanza di chi ci sta raccontando la sua storia, inevitabilmente non la ascolteremo.

Quindi, quella che leggerai è sì una storia che, per quanto fantastica, attinge ad elementi di verità; ed è al tempo stesso l’attestazione di quello che Sabanet vuole essere: un luogo in cui ognuno possa sentirsi un supereroe e mettere al servizio dell’altro i propri poteri, esattamente come accade nella terra di SABATRON dove i Bitiani lavorano incessantemente, collaborano e incastrano professionalità e passioni in una rete dalle trame fittissime e indistruttibili. 
Non a caso, i Bitiani sono forti insieme.

Già, insieme. Perché vince la squadra, il network!  

Leave a comment