Coronavirus: Sabanet non si ferma!

Siamo tutti d’accordo sul fatto che la situazione sanitaria che stiamo vivendo in Italia avrà ripercussioni (anzi, le sta già avendo) sull’intera economia del Paese. 

La Sabanet ha adottato le misure consigliate dalle autorità sanitarie e governative per garantire, da un lato, la salute dei propri collaboratori, clienti e partner e, dall’altro, per assicurare la continuità dei servizi.

Insomma, non ci fermiamo! Non ci fermiamo perché abbiamo il dovere professionale di affiancare chi si è affidato a noi (con tutte le precauzioni del caso). E, come in tutte le relazioni, la solidità del rapporto si testa proprio nei momenti più difficili. Questo è uno di quelli, pertanto abbiamo solo definito qualche accorgimento (più che obbligatorio) fermo restando la nostra presenza costante.

APPUNTAMENTI

Prevederemo, anziché incontri e appuntamenti fisici, videoconferenze e call telefoniche. Riunioni, convegni e momenti formativi saranno svolti con modalità telematiche in sostituzione delle consuete missioni (se non strettamente indispensabili).

TELELAVORO

In caso di conclamata situazione di crisi nelle zone dove sorgono le nostre sedi operative sarà consentito di non recarsi in ufficio e di prestare la propria attività lavorativa da casa attraverso la formula del telelavoro. W lo Smart Working!

Il nuovo assetto organizzativo non avrà impatto sulla qualità dell’erogazione dei servizi, potrebbe esserci solo qualche rallentamento fisiologico, nulla di più. 

E SE CI VEDESSIMO UN’OPPORTUNITÀ?

Di certo il Coronavirus non ci impedirà di lavorare alacremente come abbiamo sempre fatto e laddove molti vedono una disfatta, noi in tutto questo caos sanitario, sociale e psicologico, ci vediamo un’opportunità.

Ok, un’affermazione del genere potrebbe essere facilmente fraintesa. Lascia che ti spieghiamo meglio. I nostri clienti sono sparsi per l’Italia e ogni settimana le #SabaPeople sono in viaggio, barcamenandosi tra aeroporti, stazioni ferroviarie e uffici. Come abbiamo detto qualche riga fa, abbiamo giustamente inibito qualunque spostamento e, nonostante le difficoltà siano dietro l’angolo, vogliamo cogliere l’opportunità, ad esempio, dello Smart Working. 

Spirito d’avventura, di sopravvivenza? Definitelo come volete, in entrambi i casi vietato restare immobili e avere paura!

 

 

Leave a comment