“Il sistema gestionale di Sabanet è altamente performante”: parla Pietro Ianni, AD di Hexiss

Un sistema gestionale può aiutare l’azienda a crescere?

La risposta è sì!

Concreto e poco incline ai complimenti facili: Pietro Ianni, amministratore delegato del colosso Hexiss Spa, va subito al sodo senza troppi giri di parole.

“Sabanet è stata una mia scelta, fortemente voluta perché ho sempre pensato che le sue soluzioni fossero necessarie per una realtà frammentata come la nostra, con diversificazioni di fasce orarie”.

Facciamo un passo indietro, però, solo per raccontare meglio Hexiss. Si tratta di una società per azioni che si occupa di fornire servizi alle imprese, attività di controllo accessi, gestione front e back-office.

500: sono i dipendenti che Hexiss gestisce in tutta Italia, da nord a sud.

Se ci chiedessi qual è l’ingrediente principale dell’azienda che Ianni rappresenta, non avremmo dubbi: l’ambizione e la capacità di guardare oltre. E non ha dubbi nemmeno Armando Reale, il nostro direttore commerciale che ha seguito questo partner (e sì, ci piace parlare di partner e non di clienti) segnalando la sua storia.

“Stiamo perseguendo anche obiettivi di Marketing – fa sapere Ianni – e stiamo cercando di migliorare alcuni servizi puntando su diverse professionalità rispetto al passato”.

Il valore aggiunto di Sabanet

Sabanet ha migliorato i processi aziendali – continua – fornendoci soluzioni, alte tecnologie e strumenti che ci hanno facilitato il lavoro. Sabanet in questo senso è una risposta credibile e anche se ad oggi sfruttiamo l’80% del suo sistema, ci auguriamo di arrivare presto ad usarne il 100%.

Il sistema gestionale di Sabanet – aggiunge Ianni – è altamente performante, ha ridotto tempi notevoli sulla gestione turni, sulla rilevazione presenze, sulla parte relativa ai costi e ai ricavi. Tutto questo ci ha permesso di avere una filiera delle attività molto più fluida; quindi, per chi come me ragiona in termini di produttività senza schiavizzare nessuno, è uno strumento adeguato.

Passione e competenza: gli ingredienti della partnership tra Sabanet ed Hexiss

È doverosa una premessa: quando un’azienda ha una storia e una tradizione fortissime e radicate, è faticoso inserire nell’organizzazione elementi nuovi. Il cambiamento, d’altronde, spaventa ed è nella natura umana resistervi. Tuttavia, a fare la differenza è proprio chi riesce a fare un passo in più, chi decide di fare cose straordinarie per raggiungere risultati straordinari. In questo senso, Ianni è stato lungimirante e illuminato.

“Devo ammettere – dice – che ci sono stati dei ragazzi meravigliosi, sia in presenza che telefonicamente e questo ha aiutato a superare le difficoltà che strutturalmente il nostro personale ha vissuto. Sento sinceramente di essere stato fortunato, perché l’adozione di strumenti nuovi ci ha concesso di sviluppare alcune specificità tipiche della nostra azienda. Inoltre, chi ha sviluppato la parte informatica ha compreso nel dettaglio le necessità che avevamo sulle nostre attività gestionali”.

Se dovesse descrivere Sabanet in poche parole, quali sarebbero e quali consigli sente di darci?

Sabanet ha una grande squadra e molti ragazzi hanno un senso di appartenenza vero ed è evidente che lavorino con passione.

A livello di software e come attività di supporto – conclude Ianni – Sabanet ha pochissimi concorrenti e non ha nulla da invidiare. Sono stato seguito da persone valide e chi mi conosce lo sa che difficilmente mi lascio andare a complimenti”.

Grazie Pietro per le parole e la schiettezza!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *