[Webinar] Quali sono gli strumenti di valutazione della produttività in Smart working?

Produttività in Smart Working: quali sono gli strumenti di valutazione?

Torniamo a parlare prepotentemente della produttività in Smart Working; in realtà, a dirla tutta, non abbiamo mai smesso. E non c’è dubbio sul fatto che l’argomento sia stato abbondantemente snocciolato. Sei d’accordo?

Un tema che, invece, è stato affrontato poco, è quello legato agli strumenti di valutazione della produttività durante lo Smart Working.

Quando si terrà il webinar e a chi è rivolto?

Il webinar, che si terrà il 18 novembre alle ore 10,00 (la partecipazione è libera) è organizzato dal Network in collaborazione con Pirola Pennuto Zei & Associati e fa parte di un calendario ricco di appuntamenti (vedi foto sotto) con cui creeremo contenuti di valore gratuiti attorno alla digitalizzazione delle imprese.

Questo webinar si rivolge ad aziende e risorse che stanno lavorando in Smart Working e che vogliono approfondire il tema.

Qual è l’obiettivo di questo webinar?

L’obiettivo che ci poniamo di raggiungere in 35 minuti di chiacchierata, sarà quello di avviare un confronto tra professionisti IT & Legal sui nuovi strumenti di valutazione delle performance dei dipendenti che lavorano da remoto e sugli aspetti legali che le organizzazioni devono tenere in considerazione per svolgere le attività nel rispetto della normativa.

Il Webinar è finalizzato, inoltre, a fornire ai partecipanti un’indicazione degli elementi essenziali da valutare al momento dell’acquisto di un Tool di HR Management. 

Chi c’è dietro questo webinar?

Il Webinar, moderato da Stefania Ressa, Marketing & Communication Manager per Sabanet, coinvolgerà da un lato Tommaso Gianfrate, Senior System Engineer di Openapkin (azienda aderente al Network), esperto in progettazione, implementazione e gestione di architetture ICT con anni di esperienza nei settori hospitality e industria, con particolare attenzione a tutto quello che concerne tematiche di networking, cybersecurity e business continuity. Dall’altro ci saranno Mattia Salerno e Paola Redaelli, rispettivamente Senior Associate e Associate di Pirola Pennuto Zei & Associati, che hanno maturato importanti esperienze nell’assistenza legale in materia di privacy e nuove tecnologie in favore di primari gruppi multinazionali operanti nel settore industriale, IT, e finanziario.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *