Centralino voip: SABATRON e Wildix per lo Smart Working

Centralino voip: Sabanet collabora con Wildix

Diciamo la verità: quante email ci sono arrivate negli ultimi giorni sullo Smart Working? Centinaia!

Non che si tratti di un tema nuovo, anzi! Solo che in queste settimane è diventato più che mai necessario cambiare alcuni paradigmi aziendali.

Lavorare in Smart Working non significa semplicemente lavorare da casa, ma bensì avere una comunicazione unificata pur abbandonando l’idea che le nostre mansioni siano legate ad un luogo fisico. E’ facile? Assolutamente no! Ed è per questo che abbiamo pensato ad una soluzione per i nostri clienti e i nostri partner, in un’ottica che ci ha sempre contraddistinto: “WORK FOR SOLUTION”.

x

centralino voip

SABATRON e Wildix: una piattaforma integrata per lo Smart Working

Cosa ha deciso di fare la Sabanet? Abbiamo deciso di ampliare la nostra rete e collaborare con WILDIX, azienda che dal 2005 aiuta le imprese a sviluppare il proprio business attraverso le UC&C, creando il primo centralino UC&C web-based e VoIP PBX. 

Il centralino voip Wildix è una piattaforma che aiuta le imprese a sviluppare una comunicazione di rete unificata, portando all’azienda diverse situazioni favorevoli, che possono trasformarsi in successo aziendale. Abbiamo riassunto le azioni da intraprendere all’interno di questo articolo!

Ti aiuteremo a dare valore al tuo tempo attivando gratuitamente e per 6 mesi una piattaforma integrata in SABATRON, che ti consentirà di:

  1. chiamare
  2. mandare email
  3. chattare
  4. condividere lo schermo
  5. inviare documenti
  6. videochiamare

L’utente potrà così utilizzare, su un’unica piattaforma, le applicazioni che ha sempre usato sul suo pc in maniera integrata.

Questa soluzione si traduce in: SABATRON diventa uno strumento strategico che, d’ora in poi, ti consentirà di organizzare in maniera “smart” il lavoro dei tuoi dipendenti. SABATRON fungerà da desktop manager simulando l’avvio di un nuovo sistema operativo che limiterà le funzionalità lato utente a quelle abilitate.

Insomma, abbiamo deciso di mantenere i motori caldi; già, perché questa fase passerà (eccome se passerà), e chi i motori li ha spenti resterà a guardare.

D’altronde, l’avevamo detto: ricordi lo slogan di SABATRON? “IL FUTURO È GIÀ QUI”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *