BPM: quando i processi creano valore

“Misura ciò che è misurabile, e rendi misurabile ciò che non lo è”
Galileo Galilei

Il BPM (Business Process Management) è l’approccio che crea modelli informatici per i processi lavorativi dell’azienda nel loro aspetto applicativo e umano. La traduzione letteraria è “gestione del processo lavorativo”.

Il BPM fa parte di una tradizione che da decenni punta a migliorare il modo in cui gli uomini d’affari pensano e gestiscono le proprie aziende. I processi sono visti come elementi che contribuiscono direttamente a dare valore e migliorare le performance del business. Attraverso il business process management sono definite, ottimizzate e integrate le attività necessarie a rendere efficaci i processi aziendali.

 
Tra i vantaggi del BPM:

– Riduzione del tempo di produzione;
– incremento della produttività;
– miglioramento dell’operatività del servizio clienti;
– riduzione degli errori.

Il network Sabanet studia i dati del cliente e la sua storia per gestire i processi in modo consapevole e potenziare il business dell’azienda.

Post Correlati

Leave a comment